Illusioni

Da mesi evito di avere un mestiere fisso. Per vivere mi mantengono i bar della zona.
Da qualche anno, 7 dei 38 bar di Gonars non possono più lavorare, perché sprovvisti di connessione internet decente. Infatti capita che adesso molti clienti vengono da te solo se hai la pagina di Facebook, se no non ne vogliono sapere. Puoi anche avere il barbera più buono, che piuttosto ti vanno a bere l’aceto nell’autogrill. Allora, anziché di buttare via il vino per i campi come fanno i Cobas, lo danno a me e altri quattro di loro, messi anche peggio del sottoscritto.
Ieri mentre andavo a caccia (fucile abusivo) vidi operai che spaccavano tutto col motopic.

Io: – Mandi Capo, ise vere che o metes jù i cavos par fa internet?
Operaio: – No. Ca si fas une buse di tre chilometros. Dopo le lassin vueide, cussì no s’inquine le falde.
Io: – E dopo le cuviargeso dignuf?
Operaio: – Sigur po.

Con tutte queste novità, i bar non hanno più interesse a dar via vino a uno come me. Mi tocca trovare un altro modo per vivere. Per ora ho iniziato a scavare un fosso di settanta metri in via Alturis. Poi, qualcuno che vuole metterci dentro qualcosa lo troviamo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...