Napoleonica, due incidenti negli ultimi 5 giorni

È successo di nuovo. La Napoleonica, che solo pochi giorni fa si è resa luogo di un cruento incidente in cui ha perso la vita una persona, oggi è stata teatro di un nuovo scontro. Solo pochi minuti fa, nel maledetto incrocio che collega Gonars, Gris e Morsano, due automobili fracassate occupano un’altra volta la carreggiata, bloccando il traffico tra le macchine della polizia e ben due camion dei pompieri. Mentre continua l’estenuante attesa dell’inizio dei lavori per le rotatorie, la Napoleonica è un orologio che batte le lancette sempre più velocemente in attesa delle prossime vittime. E il ticchettio diventa sempre più assordante.

Annunci

  1. albertofabio

    Le rotatorie sono solo un’illusione di più sicurezza. Sulla strada ci sono dei cartelli con dei limiti che, se venissero rispettati, darebbero molta più sicurezza di una rotatoria. Il problema di base è che la mentalità della gente è sbagliata. I limiti si rispettano non perché sono giusti ma per non prendere multe. E in questo senso i tagli dei finanziamenti alla polizia non aiutano di certo visto che non ci sono nemmeno i soldi per mettere la benzina alle volanti (ricordo che il progetto Easy Foot, quello delle sagome per intenderci, ha ricevuto il finanziamento da provincia di Udine e Unione Europea per un milione di euri). La Napoleonica è una trappola mortale sono d’accordo, e qualsiasi intervento per migliorarne la sicurezza va fatto, ma questo tipo di intervento è paragonabile allo stop inserito a metà di via Roma, cioè non risolverà il problema. Il problema va risolto alla base.

  2. David

    E’ altresì vero che quell’incrocio è un insulto nei confronti dell’automobilista che deve attraversare… Da Gris c’è spesso la visibilità limitata in direzione di Codroipo a causa della vegetazione fitta, mentre attraversare da Morsano è un po’ come rivivere la scena della roulette russa in “Il cacciatore” di Michael Cimino.

  3. Thomas

    tra l’altro non vorrei sbagliarmi ma nei progetti la rotatoria non è destinata a quell’incrocio bensì a quello dopo!! quindi non c’è nemmeno l’illusione della sicurezza…e tanto vale buttare via soldi in sagome nere a bordo strada!!

  4. luigi

    E’ tutto vero quanto detto, ci vorrebbe pero’ anche un po’ piu’ di responsabilita’ durante la guida.Con qualche rotatoria in piu’ e un po’ di maggior prudenza, forse,dico forse, potremmo sperare in qualche cambiamento. Se questo non avviene l’alternativa e’ creare una corsia di emergenza. Noi fortunati di Gonars gia’ ce l’abbiamo, nuova e ormai collaudata. Forza ragazzi!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...